Marassi: “Eriksen? Gli esami di prevenzione sono fondamentali per abbassare gli indici di rischio”

62

Maurizio Marassi parla a Marte Sport Live: “Eriksen? E’ importante che gli atleti abbiano un controllo sistematico serio. Purtroppo ancora oggi si vedono tantissimi atleti che non fanno una visita di idoneità annuale o visite farsa. Fare prevenzione vuol dire fare visite serie, così si abbassano gli indici di rischio, perché questi possono essere presenti in totale assenza di sintomatologia. Tantissimi atleti che visito al primo livello vengono bloccati se si hanno complicanze. In Italia è un evento molto frequente, 60.000 persone all’anno muoiono per arresto cardiaco. O c’è completa assenza o ci sono sintomi molto particolari che solo professionisti esperti riescono a svelare”.