Marchetti: “Il Napoli ha mantenuto tutta la rosa: manca qualcosa sulla fascia sinistra. Spalletti sa come valorizzare il gruppo”

114

Luca Marchetti parla a Marte Sport Live: Osimhen? Entrambi i gol belli, sul secondo è una meraviglia perché ha volato, come un calabrone che non sa di avere le ali piccole e vola lo stesso. Il Napoli è stato bello 2 volte e sfortunato una, perché è stato un po’ ingenuo e non ha segnato prima. C’è stato appannamento tra il gol annullato e quello segnato. Bravo Spalletti, i cinque cambi hanno dato linfa vitale. Il Napoli è stato determinato perché sul 2-0 a 20′ dalla fine si è andato a prendere il 2-2. Spalletti sta raccogliendo i frutti di una rosa che non è stata cambiata durante il mercato. Quello che è stato il vulnus del Napoli si trasforma in uno strumento di forza. Terzino sinistro? Secondo me Spalletti fa bene a dire che ha tante soluzioni, lui difenderà sempre il gruppo per farlo galvanizzare. Lui fa benissimo, noi possiamo dire che con un terzino sinistro in più la rosa sarebbe stata più completa. Di Lorenzo comunque può giocare anche a sinistra ed è un campione d’Europa. Ovviamente se vuoi accrescere la media devi prendere giocatori importanti. Non c’è il rischio di esaltarsi troppo per il Napoli, Spalletti non lo permette. Il Napoli avrebbe dovuto chiudere la partita prima ieri, quindi Spalletti sa su quali tasti deve insistere. Le aree di miglioramento ci sono. Il Napoli ha la fortuna di avere una rosa molto profonda, con Sarri c’erano dei titolarissimi e poi altri giocatori non considerati. Oggi complessivamente la rosa è migliore. C’è un neo a sinistra ma nel complesso questa è una squadra che mette in campo giocatori che altrove sarebbero titolari, questo è un lusso”.