Marrucco: “L’Italia intriga. Insigne? Dopo l’Europeo bisognerà prendere una decisione. Non può arrivare a scadenza”

124

Fulvio Marrucco parla a Marte Sport Live: “L’Italia? Mi sta molto intrigando, è squadra ben equilibrata nei reparti. Si è formato un grande gruppo, la squadra fa divertire. Insigne? Spero che tutti abbiano firmato un armistizio fino al termine dell’Europeo. Poi logicamente alla fine dell’Europeo bisognerà prendere una decisione, non si può andare a scadenza. Non è una cosa grave ma lui è il capitano della squadra, nell’interesse di tutti merita di sapere le intenzioni della società: definire un contratto con prolungamento, o anche cambiare strada. Zola andò al Chelsea da trentenne e diede il meglio. Quanti Locatelli ci sono in giro per l’Italia? Non ce ne sono molti: tranne qualche società che ha particolare cura del settore giovanile, in questo momento la situazione è di stallo. I club italiani si muovono totalmente in maniera differente rispetto al resto d’Europa. Al Napoli questo tipo di problema è acuito ma molti preferiscono comprare il campione già fatto piuttosto che rischiare di investire su giocatori da far crescere e questo è un vero peccato”.