Ottaiano: “Il caso Di Lorenzo? Dovremmo conoscere le sue motivazioni. Ha un contratto lungo, la situazione è difficile da gestire”

129

Antonio Ottaiano parla a Marte Sport Live: “De Laurentiis si è già defilato altre volte. Secondo me lui sa bene quando intervenire e quando farsi da parte. In alcuni momenti può essere ritenuta inappropriata la presenza di De Laurentiis ma se notate questo accade quando ci sono delle difficoltà. Quando tutto scorre lui non compare, almeno questa è la sensazione che ho avuto io. Per quanto riguarda i parametri economici, questi sono dettati dalla gestione del Calcio Napoli. La società sa in qualsiasi momento o ha proiezione di quello che è lo sviluppo dei flussi finanziari dei costi dei prossimi anni. Dunque hanno messo in piedi un piano tale da far sì che il Napoli abbia sempre una solidità economico-finanziaria. Fino ad oggi il Napoli è sempre riuscito ad avere una squadra ad alti livelli nonostante parametri economici rigidi, tranne lo scorso anno. Quindi non vedo perché non possa succedere anche l’anno prossimo. Per quanto riguarda gli acquisti, se Conte ha espressamente chiesto Lukaku il presidente, secondo me, potrebbe rivedere anche la sua posizione che è quella che il Napoli non acquista giocatori al di sopra dei 30 anni. Anche perché la scelta di Conte è decisa, importante e non può essere messa in discussione solo per la filosofia della società. Il caso Di Lorenzo: io credo che bisognerebbe conoscere le motivazioni del ragazzo il quale ha espresso un desiderio, una volontà, dovuti probabilmente a qualcosa. Potrà essere insoddisfazione o altro che a noi potrebbe sfuggire. Credo che sarà complicato liberarsi del giocatore che l’anno scorso ha firmato un rinnovo; non so se il Napoli accetterà così facilmente una cosa del genere. Molto dipende dall’allenatore che potrebbe anche riuscire a trattenere il calciatore se ritiene che sia indispensabile. A mio avviso è uno di quei casi inspiegabili”.