Pavarese: “Protesta di oggi è molto diversa da quella del 1988. Il comunicato fu scritto dopo aver perso lo scudetto”

68

Gigi Pavarese parla a Marte Sport Live: “Anche a Rieti è in atto una sorta di sciopero: la squadra oggi protesta perché non ha ancora ricevuto spettanze che saranno saldate nel pomeriggio. I giocatori sono stati consigliati male, ma sono ragazzi e spesso ragionano d’istinto.  Nell’88 a Napoli accadde una cosa diversa rispetto a quanto sta accadendo ora. Perdemmo il campionato e nell’immaginario collettivo la squadra aveva voluto perdere il campionato per cui con quel comunicato si provava a gettare tutte le responsabilità su una sola persona”.