Pià: “Kvarastkhelia è il giocatore più determinante della serie A. In Italia ci vuole più coraggio con i giovani”

148

Inacio Pià parla a Marte Sport Live: “Kvaratskhelia è il giocatore più determinante della serie A in questo avvio di stagione. E’ imprevedibile, è una sorpresa per tutti. Il Napoli ha fatto un grandissimo colpo. Simeone è una prima punta, Raspadori può fare qualsiasi ruolo lì davanti, per me è più una seconda punta che può svariare su tutto il fronte offensivo. Ha forza, si muove benissimo in area, stiamo parlando di un colpo importante. Poi ovviamente tornerà Osimhen. L’esclusione dell’Italia dalla Coppa del Mondo impone soluzioni: in Italia ci sono tantissimi talenti bravi, ma dobbiamo essere bravi noi ad avere un atteggiamento diverso. Non si può giudicare un giovane dopo mezz’ora, bisogna avere anche il coraggio di farli sbagliare. Ma in Europa la mentalità è diversa e in Italia dobbiamo adeguarci”.