Rivieccio: “Koulibaly? Ho dubbi sulla sua permanenza. Mertens? Se non fa un passo verso il presidente, sarà difficile la sua riconferma”

292

Gino Rivieccio parla a Marte Sport Live: “Napoli storicamente è di un altro pianeta, ma adesso bisogna vedere cosa sta pensando Aurelio De Laurentiis. A me fa paura quando il presidente è all’estero, poiché in passato quando si è allontanato poi ci sono state delle cessioni. Ospina, secondo me, rimane perché si sono convinti che non si può fare a meno di lui.Fabian, invece, andrà via. Su Koulibaly ho molti dubbi, se andasse al Barcellona sarei felice per lui ma il problema è che se rimane in Italia non rimane a Napoli. Mertens? La rottura c’è, e se il belga non fa un passo non credo lo faccia il presidente. Ci voleva un’abilità per prendere alla prima giornata il Verona, tra l’altro fuori casa, è un debutto delicato che ricorda gli anni di Maradona e di Sarri. Se non sappiamo con quale squadra scenderemo in campo al Bentegodi, allora, è inutile parlare. Dal punto di vista calcistico sarà un dicembre triste e atipico, mancheranno le partite e la nazionale non farà il Mondiale.Non potrò andare a Dimaro perché sono occupato con il Premio Troisi, a San Giorgio a Cremano. L’importante è che il Napoli sia competitivo”.