Sampdoria-Napoli 3-0: che tonfo per gli azzurri. Doppietta di Defrel e capolavoro di Quagliarella

158

Brutta sconfitta del Napoli contro la Sampdoria. Gli azzurri cedono di schianto con un netto 3-0. La squadra di Ancelotti parte di nuovo male e si ritrovo sotto 2-0 con la doppietta di Defrel che mette a nudo tutti i limiti di un Napoli, poco attento in fase passiva e incapace di proporre. Diawara incide poco, male pure Verdi e Insigne, sostituiti ad inizio ripresa. Il Napoli ci riprova con un 4-2-3-1 con Ounas e Zielinski esterni. Mertens gioca vicino a Milik. C’è maggiore vivacità, ma il gol non arriva. Ci pensa allora Quagliarella a chiudere i conti: tacco volante in area di rigore e partita chiusa.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszysnki, Tonelli, Andersen, Murru (14’ st Sala); Barreto, Ekdal (39’ st Vieira), Linetty; Saponara (37’ pt Ramirez); Defrel, Quagliarella. All. Giampaolo.

 

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Rui; Allan, Diawara (26’ st Rog), Zielinski; Verdi (1’ st Ounas), Milik, Insigne (1’ st Mertens). All. Ancelotti.

 

ARBITRO: Massa di Imperia

RETI: 11’ pt e 32’ pt Defrel, 30’ st Quagliarella

NOTE: ammoniti Ramirez, Diawara, Rui, Allan, Rog, Vieira. Angoli 3-6.