Serie A, Napoli primo da solo: 4-0 alla Lazio, a segno Zielinski, Mertens (doppietta) e Fabian

189

Nella notte dedicata al ricordo e alla celebrazione di Maradona, con la toccante presentazione della statua in bronzo sistemata nello stadio dedicato al Pibe de Oro, il Napoli travolge la Lazio (4-0) e si prende la vetta solitaria della classifica, a +3 sul Milan e a +4 sull’Inter. Lezione di calcio degli azzurri all’undici di Sarri. La goleada si apre al 7′, quando Zielinski insacca di potenza dopo un’incursione di Mertens. Al 10′ è lo stesso belga a battere Reina su invito di Insigne, dopo aver messo a sedere prima Acerbi e poi Patric. Al 29′ Mertens si ripete – rete numero 139 in maglia azzurra – con uno splendido pallonetto su invito di Lozano. La Lazio è alle corde e non ha la forza di reagire, così nella ripresa a 5′ dal termine Fabian cala il poker di sinistro che chiude in bellezza la serata.

Napoli-Lazio 4-0 TABELLINO

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Rui (41′ st Ghoulam); Lobotka, Fabian (41′ st Malcuit); Lozano (19′ st Elmas), Zielinski (28′ st Demme), Insigne; Mertens (19′ st Petagna). A disp. Meret, Marfella, Juan Jesus, Manolas. All. Spalletti

Lazio (4-3-3): Reina; Patric (1′ st Lazzari), Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic-Savic (16′ st Basic), Cataldi (30′ st Leiva), Luis Alberto; Felipe Anderson (10′ st Zaccagni), Immobile, Pedro (30′ st Raul Moro). A disp. Strakosha, Adamonis, Escalante, Akpa Akpro, Vavro, Radu, Muriqi. All. Sarri

Arbitro: Orsato di Schio
Reti: 7′ pt Zielinski, 10′ pt e 29′ pt Mertens, 40′ st Fabian
Note: ammoniti Luiz Felipe, Patric, Cataldi, Di Lorenzo, Zaccagni, Demme. Angoli 1-3. Recupero: 1′ pt, 0′ st. Spettatori 40mila circa.