Serie A, Napoli spettacolare: 4-1 all’Atalanta, a segno Lozano (doppietta), Politano e Osimhen

96

Un Napoli stellare non dà scampo all’Atalanta, sommergendo la squadra di Gasperini sotto quattro reti. Finisce 4-1 al San Paolo ed è un risultato che sta addirittura stretto agli azzurri, protagonisti di un primo tempo straordinario. A sbloccare il risultato ci pensa Lozano al 23′, correggendo da due passi un perfetto cross di Di Lorenzo. Quattro minuti dopo il messicano si ripete con un destro a giro dal limite, su invito di Mertens. Alla mezz’ora è Politano a beffare Sportiello con un sinistro maligno dai 20 metri. All’appello manca solo Osimhen, che però si iscrive a referto in chiusura di primo tempo: stop al volo e destro rasoterra da antologia. Nella ripresa la spinta degli azzurri si attenua e l’Atalanta va a segno con Lammers. Ma nel finale è Sportiello a negare più volte al Napoli la quinta marcatura.

Napoli-Atalanta 4-1 TABELLINO

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian (38′ st Demme), Bakayoko (30′ st Lobotka); Politano (15′ st Ghoulam), Mertens (30′ st Malcuit), Lozano; Osimhen (38′ st Petagna). A disp. Meret, Contini, Rui, Llorente, Maksimovic, Rrahmani. All. Gattuso

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Romero, Palomino (1′ st Djimsiti); Depaoli, De Roon, Pasalic, Gosens (35′ st Muriel); Ilicic (18′ st Malinovskyi), Gomez (10′ st Lammers); Zapata (1′ st Mojica). A disp. Radunovic, Rossi, Sutalo, Freuler, Hateboer, Miranchuk. All. Gasperini

Arbitro: Di Bello di Brindisi
Reti: 23′ pt e 27′ pt Lozano, 30′ pt Politano, 43′ pt Osimhen, 23′ st Lammers
Note: ammoniti Toloi, Gosens, Lozano, Djimsiti. Angoli 6-2. Recupero: 1′ pt, 4′ st. Spettatori 1000.