Spalletti: “È la vittoria più bella del mio Napoli, stasera per la prima volta ci è sembrato di giocare in casa”

141

Luciano Spalletti analizza la prestazione del Napoli contro la Lazio ai microfoni di Dazn: “È la vittoria più bella, perché viene dopo due o tre risultati particolari e da prestazioni al di sotto del nostro livello. Riprendere a macinare gioco contro una squadra come la Lazio ha un significato ancora più importante. Mertens ci ha messo qualità, ma la prova di tutta la squadra è stata indelebile. Lobotka, Rui, Zielinski hanno fatto una grande partita: bisogna andare a cercare col lanternino uno al di sotto della sufficienza oggi. Siamo stati bravi a ritagliarci spazi sulle vie di mezzo, dove loro geometricamente avevano delle difficoltà, e siamo stati impeccabili nelle scelte su dove far circolare la palla, tutti volevano stare in campo per godersela il più possibile. Questi sono momenti che ti porterai dietro e ricorderai, non c’è da aver paura che la cosa non vada bene altrimenti si perde. Stasera per la prima volta ci è sembrato di giocare in casa, si è ritrovato il nostro pubblico e tutti e due insieme possiamo fare qualcosa di importante. Napoli non lesina sentimenti, ha bisogno di miti, la vera vittoria è dare felicità a questi tifosi che hanno sentimenti così autentici”.