Tribunale Di Napoli: Morto Il Carabiniere Che Tentò Ieri Il Suicidio

152

É morto il maresciallo dei carabinieri che ieri, nel Tribunale di Napoli, al Centro Direzionale, si è sparato un colpo di pistola alla testa con l’arma di ordinanza. Il 45enne risiedeva nel Casertano e,  secondo quanto si è appreso, avrebbe commesso il tragico gesto per problemi di carattere familiare. Da alcuni mesi, infatti, il maresciallo si era separato dalla moglie. All’ospedale Cardarelli, dov’è morto, è giunto a bordo di un’eliambulanza in condizioni disperate. Il carabiniere suicida ha lasciato la moglie e un figlio piccolo.