Bruscolotti: “Di Lorenzo è un ottimo capitano: è un esempio per i compagni e un simbolo per i tifosi”

86

Beppe Bruscolotti parla a Marte Sport Live: “Questa Italia oltre che triste è proprio scarsa. Un Mondiale senza l’Italia fa male a tutti, poi vedi la partita con l’Austria e capisci quanto siamo diventati scarsi. Non c’è la generazione di prima, non c’è stata neanche la volontà di costruire, eppure il Mondiale vinto nel 2006 aveva dato l’opportunità di crescere e di strutturare una rinascita, e invece…. Io mai in Nazionale? Al di là di scelte politiche e dei blocchi-squadra esistenti all’epoca, difensori forti ce n’erano tantissimi, era proprio difficile essere convocati. Ora invece… Il Napoli? Sta facendo cose straordinarie, speriamo che da gennaio possa confermarle, io ho fiducia. Di Lorenzo che capitano è? Un ottimo capitano, un esempio per i compagni, si innesta con merito nella storia dei tanti capitano gloriosi che ha avuto questa squadra. E’ necessario entrare nello spirito della città, capire quanto è importante per i tifosi questa squadra, dare il cuore. Il resto, il grande affetto che non è mai mancato, arriva sempre”