Di Lello: “Mi auguro che l’Uefa prenda provvedimenti contro i tifosi dell’Eintracht Francoforte”

257

Marco Di Lello parla a Marte Sport Live: “Quali sono i responsabili degli incidenti di ieri? C’è stata una catena di errori e qualcuno dovrà assumersi la responsabilità. Alla delusione per non aver potuto gioire come avremmo meritato, si aggiunge il fatto che i media nazionali oscurano il passaggio del turno parlando della guerriglia urbana. Sono rimasto colpito relativamente dall’atteggiamento dei vertici dell’Eintracht, che sicuramente non hanno aiutato a sedare gli animi. L’Uefa? Spero che risponda con i fatti, prendendo provvedimenti e sanzionando gravemente il comportamento degli ultras di Francoforte. Sono possibili ammende di centinaia di migliaia di euro e divieto per i tifosi. Il Napoli non rischia molto, potrebbe esserci una multa. Per quanto mi riguarda, è inaccettabile l’atteggiamento avuto anche da qualche centinaio di tifosi del Napoli, perché c’è la provocazione ma anche chi accetta di essere provocato sbaglia. Spero che questo non porti ad ulteriori limitazioni. Ricordo che per l’episodio dell’A1, a causa di un centinaio di cretini, vari tifosi del Napoli non hanno potuto seguire le trasferte. Mi auguro che questo non sia valutato come un precedente”.