Di Marzio: “Il Napoli è precipitato. Ancelotti è colpevole, ma le responsabilità sono di tutti”

38

Gianni Di Marzio parla a Marte Sport Live: La situazione è precipitata. Il ritiro imposto da Ancelotti non è punitivo, ma produttivo perché lui deve parlare alla squadra perché è vero che è il primo colpevole, ma anche gli altri devono prendersi delle responsabilità. Il Napoli non corre, non ha un gioco, non ha carattere, non ha un’identità per cui anche Ancelotti ci ha messo del suo, ma il ritiro credo servirà per parlare ad ogni calciatore. De Laurentiis non ha ancora esonerato Ancelotti perché probabilmente ritiene che in giro non ci siano sostituti che possano mettere a posto le cose.  L’errore del Napoli è al vertice: il mercato non è stato fatto con parsimonia ed intelligenza tattica e Ancelotti ha le sue colpe perché doveva chiedere innesti alla società”.