Fedele: “Il Napoli è nato per giocare in un certo modo e c’è confusione”

48

Enrico Fedele parla a Marte Sport Live: “Fare un 4-2-3-1 con due terzini nuovi di zecca ed un solo mediano che non è un regista classico e poi tornare al 4-2-4 on mi convince. Il Napoli è nato per giocare in un certo modo, è nato con un equivoco. La confusione regna in casa azzurra: sono arrivati giocatori che hanno aumentato qualità in avanti e la fisicità in difesa, ma non c’è un guidatore. Il Napoli deve iniziare a comunicare meglio. Se identifica in Icardi il giocatore rapace in area di rigore e non riesce a prenderlo perché non ne ha preso un altro? Llorente è l’unico giocatore che serviva al Napoli già dall’anno scorso, quando per soldi abbiamo mandato via Zapata e Pavoletti. Il problema è in difesa: il Napoli aveva un solo giocatore capace di fare il regista e rimpiazzare Albiol, ossia Chiriches. Detto questo e tornando all’attacco, dal primo momento De Laurentiis ha detto che non avrebbe preso James Rodriguez perché al Napoli non serviva ed aveva ragione. Mario Rui giocherà parecchio con Ghoulam in queste condizioni”.