Gattuso: “Male nel primo tempo, nel secondo abbiamo alzato i ritmi e vinto meritatamente”

138

Gennaro Gattuso commenta la prestazione del Napoli a Benevento ai microfoni di Dazn: “Nel primo tempo eravamo troppo lunghi, palleggiavamo in maniera sterile, nella ripresa abbiamo alzato i ritmi e abbiamo creato delle difficoltà al Benevento. Nel finale mi sono venuti dei pensieri brutti sulla punizione di Sau, due anni fa col Milan abbiamo pareggiato una partita incredibile e la posizione della punizione del 2-2 era più o meno quella. Sarebbe stato un peccato, anche perché giovedì abbiamo speso tanto dopo aver perso una partita incredibile. Bakayoko? Ha preso una botta, speriamo non sia nulla di grave, giovedì abbiamo una partita importante in Spagna”. Quindi sulla prestazione degli attaccanti: “Osimhen doveva legare un po’ di più, ma gli altri non è che stanno lì a pettinare le bambole: se rientra Victor può buttarsi dentro Mertens. Abbiamo giocato troppe palle sui piedi e quando bisognava girarsi abbiamo fatto fatica. Petagna? Uno come lui non è solo bravo a proteggere palla, è un finto lento, quando parte in velocità può essere pericoloso e sa dare una mano anche a legare il gioco. Lozano? Deve essere più cattivo, va bene cercare il rigore, ma a volte dovrebbe cercare anche la porta”.