Iezzo: “Il Napoli deve azzerare e ripartire. Mi piace molto l’idea Italiano, altrimenti prenderei Pioli”

123

Gennaro Iezzo parla a Marte Sport Live: “Il Napoli deve dimenticare ovviamente il discorso Champions e c’è anche il rischio che non si qualifichi per l’Europa League, ma a questo punto sarebbe meglio non partecipare a nessuna competizione europea per rinnovare e azzerare. E’ arrivato infatti il momento di rifondare e capire prima di tutto cosa il Napoli vuole fare da grande dopo lo scudetto, C’è da stabilire chi sarà il nuovo allenatore, sono anni invece che il Napoli non ha uno staff dirigenziale libero di scegliere come operare. Bisogna rifondare anche nella testa di chi dirige il club, per mettersi alla pari di club importanti, quale è il Napoli stesso. Nelle ultime otto partite De Laurentiis stesso, più di Calzona, dovrebbe chiedere a chi tra i giocatori se la sente di dare il massimo sino in fondo. Chi non voglia lo dica per andare via dal Napoli, ma chi vuole cambiare aria deve portare l’offerta giusta al club. Queste ultime 8 partite possono essere utili per capire se certi calciatori possono far parte del futuro del Napoli. Uno di questi è Lindstrom: forse utilizzandolo con continuità si potrebbero capire le sue potenzialità. Come futuro allenatore a me piace molto l’idea Italiano: conosco Vincenzo, se, come credo, il Napoli punterà su calciatori giovani, in via di esplosione, uno come lui può tirare fuori il meglio da un gruppo rinnovato. Se restasse invece una rosa più strutturata ed esperta, con pochi cambiamenti, Pioli sarebbe ottimo e ovviamente da Napoli”.