Intestazione Fittizia Di Beni: Sequestrati 160 Milioni Ad Imprenditore Di Marigliano

213

2 società, 92 beni immobili tra cui terreni nel vesuviano e nell’avellinese e 7 conti correnti sono stati posti sotto sequestro dai Carabinieri di Castello di Cisterna. Il provvedimento, emesso dal Tribunale di Napoli su proposta della DDA, è stato eseguito nei confronti di un imprenditore di Marigliano imputato per intestazione fittizia di beni insieme ad altre 9 persone. Il valore dei beni sequestrati è di 160 milioni di euro. L’operazione di oggi è scaturita da indagini avviate nel 2012.