Ischia Thermae: Arresti Per Evasione Fiscale E Sequestro Beni

347

I militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Napoli hanno eseguito un’ordinanza con la quale è stata applicata una misura cautelare di arresti domiciliari e divieto di esercitare imprese a carico di imprenditori coinvolti nel fallimento della Ischia Thermae s.r.l.. I reati ipotizzati sono bancarotta e sottrazione fraudolenta di imposte. I finanzieri hanno anche sequestrato beni per 342mila euro quale profitto di evasione fiscale. In particolare, le indagini hanno permesso di fare luce sul dissesto finanziario della nota società, operante nel settore della fabbricazione e commercializzazione dei cosmetici, dichiarata fallita nel luglio 2016 dal Tribunale di Napoli.