Schwoch: “Il Napoli va in ritiro con tante incognite. Zielinski è forte, ma gli manca continuità”

118

Stefan Schwoch parla a Marte Sport Live: “Siamo già molto in ritardo anche con la questione Mertens. Se non è stata risolta in un anno, perché dovrebbe essere risolta adesso? Sia Mertens che il Napoli devono fare un passo l’uno verso l’altro. Situazione Koulibaly? Giocatore ancora sotto contratto e sarebbe una perdita molto importante per il Napoli. È il giocatore più rappresentativo della squadra. Andare in ritiro con tutti questi punti di domanda non è neanche bello. Anche perché andando a vedere le altre squadre, l’Inter prende Lukaku, la Juventus Pogba e Di Maria. Magari bisognerebbe non dire con troppa enfasi che puntiamo a vincere lo scudetto. Zielinski è una cosa un po’ a parte perché è vero che il giocatore dal mio punto di vista è forte, ma ha sempre giocato in qualche modo al di sotto delle proprie qualità. Ha momenti di pausa incredibili per un giocatore delle sue qualità. Io lo paragonavo a Lampard e dovrebbe essere decisivo quanto lo era lui”.