Serie A, Juventus-Napoli 2-1 nel recupero: agli azzurri non basta il gol nel finale di Insigne

45

Finisce 2-1 per la Juventus il recupero della terza di campionato, la sfida infinita col Napoli non disputata lo scorso 4 ottobre e giocata dopo oltre sei mesi. Tanti i rimpianti per gli azzurri, colpiti a freddo da Ronaldo al 13′ (assist di Chiesa) e poi incapaci di trovare il pareggio nel secondo tempo, giocato costantemente nella metà campo avversaria. Al 28′ Dybala, appena entrato in campo, trova il sinistro del raddoppio e il rigore in extremis di Insigne – fallo di Chiellini su Osimhen – serve solo a pareggiare i conti nel doppio confronto, dopo l’1-0 per gli azzurri nell’andata. In caso di arrivo a pari punti coi bianconeri, per la Champions potrebbe contare la differenza reti: al momento +32 per la Juventus e +29 per il Napoli.

Juventus-Napoli 2-1 TABELLINO

Juventus (4-4-2): Buffon; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado (24′ st McKennie), Bentancur, Rabiot, Chiesa (35′ st Arthur); Morata (24′ st Dybala), Ronaldo. A disp. Szczesny, Pinsoglio, Ramsey, Demiral, Di Pardo, Dragusin, Frabotta, Fagioli, Kulusevski. All. Pirlo.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrhamani, Koulibaly, Hysaj (31′ st Rui); Fabian (44′ st Petagna), Demme (9′ st Osimhen); Lozano (9′ st Politano), Zielinski, Insigne; Mertens (31′ st Elmas). A disp. Contini, Ospina, Bakayoko, Maksimovic, Manolas, Cioffi, Lobotka. All. Gattuso

Arbitro: Mariani di Aprilia
Reti: 13′ pt Ronaldo, 28′ st Dybala, 45′ st rig. Insigne
Note: ammoniti Koulibaly, Alex Sandro, Rrahmani. Angoli 2-6. Recupero: 1′ pt, 4′ st.