Suicidio Nell’Avellinese

302

Tragedia nell’avellinese. Un uomo di 30 anni si è sparato un colpo di pistola al petto ed è morto. Giovanni Chieffo, questo il nome della vittima, era all’interno della sua abitazione quando ha compiuto l’insano gesto, dettato probabilmente da fantasmi del passato. Il suicida, infatti, era giunto in Italia dal Brasile ed era stato adottato. Evidentemente non sono bastati l’affetto, l’amore e l’agiatezza dei genitori adottivi e l’amore di sua moglie e del figlio ad addolcire una vita piena di tormenti.

ambulanza