Tangenti E Rifiuti: Perquisiti Studio E Abitazione Di Roberto De Luca

268

Nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Napoli che ha indagato Roberto De Luca, figlio del Governatore della Campania, per corruzione, in relazione a un video di Fanpage in cui un finto imprenditore gli avrebbe proposto accordi illeciti per un appalto, la Squadra Mobile e il Servizio Centrale Operativo hanno eseguito una perquisizione la scorsa notte nell’abitazione e nello studio professionale di Roberto De Luca. Nelle immagini di Fanpage si fa riferimento a un accordo da chiudere sulle ecoballe, con l’ex broker dei rifiuti Nunzio Perrella che si presenta come imprenditore intenzionato a smaltire i rifiuti campani. Perquisizioni sono state effettuate anche nel corso dell’altro filone delle indagini coordinate dai pm Fulco e Woodcock, che puntano sulla Sma e sul consigliere regionale Passariello, candidato alla Camera con Fd’I.

Foto: youtube.com