Udinese-Napoli 1-2, gli azzurri vincono all’ultimo respiro: a segno Insigne e Bakayoko

326

Il Napoli passa all’ultimo respiro sul campo dell’Udinese. Tre punti vitali per la squadra di Gattuso, che piega 2-1 in extremis l’undici di Gotti. Il risultato si sblocca al 15′ su calcio di rigore concesso da Pasqua dopo consulto Var, per atterramento di Lozano da parte di Bonifazi: Insigne dal dischetto supera Musso. Al 27′, però, un retropassaggio sbagliato di Rrahmani, mette in condizione Lasagna di pareggiare a porta vuota. Il Napoli smarrisce le sue certezze, rischia grosso in più occasioni – decisivo Meret su Lasagna e Stryger Larsen – e, nella ripresa, fallisce anche delle ghiotte occasioni con Zielinski e Insigne. Nel finale, quando la gara sembra avviarsi al pareggio, arriva il guizzo vincente: punizione di Rui, Bakayoko anticipa tutti e regala il successo agli azzurri.

Udinese-Napoli 1-2 TABELLINO

Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao, Bonifazi, Samir; Molina, De Paul, Arslan (26′ st Walace), Mandragora, Stryger Larsen (26′ st Zeegelaar); Pereyra; Lasagna (36′ st Nestorovski). A disp. Gasparini, Scuffet, Ouwejan, Makengo, Ter Avest, Palumbo, Rigo, De Maio. All. Gotti

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas (16′ pt Maksimovic), Rrahmani (1′ st Rui), Hysaj; Fabian (23′ st Elmas), Bakayoko; Lozano, Zielinski (47′ st Demme), Insigne; Petagna (23′ st Llorente). A disp. Contini, Ospina, Politano, Koulibaly, Ghoulam, Cioffi, Lobotka. All. Gattuso

Arbitro: Pasqua di Tivoli
Reti: 15′ pt Insigne rig., 27′ pt Lasagna, 45′ st Bakayoko
Note: ammoniti Di Lorenzo, Arslan, Samir, Zeegelaar. Angoli 2-7. Recupero: 2′ pt, 4′ st.