COVID19: Ieri 1.376 Positivi In Campania. De Luca, “In Campania Stiamo Combattendo A Mani Nude”

142

Secondo il bollettino dell’Unità di Crisi Regionale di ieri pomeriggio, su 14.256 tamponi eseguiti si sono registrati in Campania 1.376 positivi al Sars Cov-2 rispetto ai 1.410 precedenti. Dei nuovi positivi soltanto 55 sono sintomatici. E ieri sera il presidente della Regione, De Luca, intervenuto nel programma televisivo di Fabio Fazio, ha detto che la Regione non ha chiuso le scuole, “ma avviato la Dad. Noi avevamo 800 casi nelle scuole e quindi abbiamo preso una decisione equilibrata. Se vogliamo salvarci in Campania dobbiamo decidere prima e in maniera più rigorosa”. Il presidente De Luca ha anche detto di aspettarsi decisioni più rapide dal Governo. “Vedo troppe riunioni. Da una settimana chiedo più medici al commissario Arcuri, ma niente”. “Ricordo che la Campania ha 15-16.000 medici in meno rispetto ad altre regioni con minore popolazione” – ha aggiunto il presidente. “Stiamo combattendo a mani nude – ha detto ancora De Luca – e quando fai le terapie intensive devi fare i conti con il personale che hai”. Ieri, intanto, è morto il medico di famiglia, il cui distretto era Secondigliano, che aveva contratto il COVID-19 togliendo i punti ad un paziente. Sempre ieri 70 tra operatori e suore di una casa di riposo di S. Giorgio a Cremano sono risultati positivi al COVID-19.