Kadebostany “Mind If I Stay”

67
Messaggio dalla Repubblica europea di Kadebostan:
I tempi sono maturi per tornare a sventolare l’effige del libero stato di Kadebostan. I palchi del
Vecchio Continente sono già allestiti affinché un nuovo abbraccio si consumi tra il nostro popolo e il nostro leader.
Un nuovo inno sarà metronomo emotivo, faro illuminante del ritorno sulla scena del Nostro Guillame Kadebostan.
Il Presidente dei Kadebostany seguito dai fedelissimi rappresentanti del Nostro Paese, Kristina e Rhita, è pronto per l’atteso ritorno.
La nuova musica, il veicolo attraverso cui il leader maximo ci guiderà ancora una volta per
sovvertire le regole della cultura pop, si intitola “Mind If I Stay”.
Le voci di Kristina e Rhita decantano il senso di fratellanza racchiuso nel cuore del nostro popolo di
Kadebostan, il sound del Presidente Guillame è la matrice per segnare al resto del mondo la via da seguire.
Produttore di lungo corso, mago della mistura sonora, distillatore; noi tutti seguiamo con fedeltà la
Sua dottrina attraverso la pagina facebook Kadebostany. Un luogo di incontro democratico e
libero come dimostra lo spirito del suo progetto musicale. Egli non è un dittatore miope: i suoi
collaboratori sono sullo stesso piano del leader.
Seguite il nostro nuovo inno, unitevi alla nostra causa.

Il progetto della band Kadebostany arriva con il singolo “Mind If I Stay” e l’effetto è di quelli duraturi.
Come tutti i grandi produttori degli anni ’10 lo svizzero Guillame Kadebostan ama collaborare alla
pari con gli artisti del suo team. Ogni sua creatura musicale è frutto di un gioco di squadra, ogni
ispirazione è il risultato di un lavoro non troppo distante dalle alchimie che una volta venivano generate dalle rock band.
Guillame è però proiettato nel futuro, a un ritmo pari all’andamento del colpo di cassa in 4 che
caratterizza Mind If I Stay. Un viaggio musicale che guida direttamente verso una ascesa audace e sognante: l’Universo!
‘Ascolta l’universo… l’amore è qui e ovunque, non avere paura’.
Così recitano i versi di Mind If I Stay, e così la mistura acustico/electro trasporta in una dimensione
sospesa, metafisica e onirica in cui il contatto col terreno è rimosso come dopo un salto infinito nel vuoto.