Lavezzi se la cava: squalifica per una sola giornata

901


 
Ezequiel Lavezzi salterà solo Napoli-Chievo.
La decisione del giudice sportivo Tosel è stata stavolta benevola, o per meglio dire improntata dal buon senso.
Dopo l’espulsione di Cagliari, infatti, il Pocho – si legge nel comunicato del Giudice Sportivo – è stato squalificato per una sola giornata, più l’ammonizione e l’ammenda di 10mila euro”.
Questa la motivazione: “per comportamento non regolamentare in campo (Prima sanzione); per avere, al 49° del secondo tempo, a giuoco fermo, calciato con veemenza il pallone verso l’allenatore della squadra avversaria, colpendole alle gambe; infrazione rilevata dal Quarto
Ufficiale”, ovvero dal quarto uomo. Squalificato per una giornata anche il preparatore atletico del Napoli Giuseppe Pondrelli “per avere, al 50° del secondo tempo, entrando sul terreno di
giuoco, urlato espressioni ingiuriose nei confronti della tifoseria avversaria; infrazione rilevata da un assistente”.
Nessuna sanzione per il tecnico dei sardi Allegri, un turno di stop invece per il preparatore atletico dei rossoblù Landucci.
Al club sardo anche 15mila euro di multa “per avere – si legge nella nota – suoi sostenitori, nel corso del primo tempo, reiteratamente disturbato il portiere della squadra avversaria mediante l’uso di un fascio di luce laser; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma 5 in relazione all’art. 13 comma 1
lettere a) e b) CGS per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza e per essersi attivata onde far cessare tale deplorevole omportamento”.
Lavezzi, dunque, sarà disponibile per la ripresa del campionato dopo le feste natalizie, e dunque per la gara del 6 gennaio con l’Atalanta a Bergamo.