MADONNA

36

Il 10 settembre esce in diversi formati  MDNA WORLD TOUR. Due ore non stop che raccolgono le canzoni dell’ultimo album MDNA come Girl Gone Wild” e “Gang Bang,” così come brani amati dai fan come “Hung Up,” “Express Yourself,” “Vogue,” “Open Your Heart,” “Like A Prayer” e “Celebration“, per festeggiare insieme il compleanno (compirà 55 anni il 16 agosto) della signora Ciccone.

MDNA Tour è stato il tour di maggiore successo del 2012, partito in concomitanza con l’uscita dell’album da cui prende il nome e che ha debuttato al primo posto nelle classifiche di 35 paesi.

Madonna ha portato lo show in 29 paesi registrando 88 sold out grazie ad una produzione guidata dalla cantante americana che comprendeva oltre alla sua band composta da 10 grandi musicisti capitanati dal direttore artistico Kevin Antunes anche 27 ballerini che hanno danzato per oltre 2 ore tra performance di arte visuale, cambi di costumi e coreografie che hanno emozionato oltre 2.2 milioni di fan.

“Ogni sera lasciavo il mio cuore su quel palco – commenta la stessa Madonna che ha seguito per 6 mesi la produzione e il montaggio di questo DVD per poter regalare ai fan la possibilità di godere dell’esperienza del concerto anche dal divano di casa.

Il mio show è un viaggio – prosegue ancora la signora Ciccone – il viaggio di un’anima dal buio alla luce. È da un lato un musical teatrale, dall’altro uno spettacolo puro e dall’altro ancora un’intima performance artistica. È molto importante per me come artista che il mio show non venga estrapolato dal contesto in cui nasce e si sviluppa. Deve essere visto con il cuore aperto dall’inizio alla fine. Sono sicura che in questo modo lo spettatore può godere dello show, ed è quello che voglio, far si che il mondo sia un posto migliore per i miei fan”.

Il Dallas Morning news commenta questo progetto così: “la Material Girl continua a portarci con le sue canzoni in un ciclo infinito che parla di sesso, liberazione, peccato, potere e responsabilizzazione, amore, dipendenza, ribellione e alla fine redenzione. Lo fa con il più classico stile Madonna, controverso e sorprendente”.

MDNA_World_Tour_FinalCover