De Laurentiis: “L’attaccante? Lo sceglie Benitez. Lo stadio? Chiederò al sindaco di vendermelo”

35

 

Aurelio De Laurentiis ha twittato a lungo toccando più di un argomento. Ecco il resoconto del suo pensiero: “Jackson Martinez? Io ringrazio Gaetano e tutti quelli che mi suggeriscono dei nomi talentuosi. Non sono io che devo scegliere ma Benitez. E poi vi ricordo che bisogna essere in 3 a negoziare. I 2 club ed il giocatore. Anzi dimenticavo, in 4. C’è anche la moglie o la fidanzata. A volte il club non ha interesse a vendere o a vendere a quello specifico club. A volte è il giocatore o la moglie o la fidanzata che non vogliono andare in quel club o vivere in quella città. Meditiamo insieme. A chi mi chiede dei diritti d’immagine ricordo che per esempio in Germania club virtuosi (Bayern) negoziano i diritti dei giocatori acquistati. Ma su questo argomento potremmo fare un convegno e non si può certo esaurire in un tweet. Semmai è un punto di forza del Napoli, rispetto ad altri club è antesignano e anticipatore delle trasformazioni del calcio negli ultimi anni. Quindi se siete napoletani doc svecchiatevi e pensate al futuro azzurro e non al passato. A quelli che mi hanno chiesto dello stadio dico che l’appuntamento con Luigi De Magistris è per il 31 luglio. Gli chiederò pubblicamente in conferenza di vendermi il San Paolo. Se accadrà lo trasformerò finanziandolo con mie risorse personali”.